PROGRAMMA DEL CORSO

CODICE MODULO
DATA
ARGOMENTI PRINCIPALI
SPECIFICITA’
NOTE
ESG01
05 MARZO 2021 09-13 14-18
Allineamento per UNI EN ISO 19011:18: Linea guida per Audit di sistemi di gestione
Presentazione del corso, di Italia ESG, AICQ-SICEV, Accredia, IAF, ISO 17021 e altri Enti; Programmazione; Pianificazione dell’audit; Assegnazione compiti al Gruppo di Audit; Comunicazione efficace; Gestione del Gruppo di Audit
La prima giornata, seppur consigliata, non è obbligatoria per chi ha già frequentato un corso di almeno 24 ore sulla ISO 19011
ESG02
12 MARZO 2021 09-13 14-18
Lo Standard SRG 88088:20; Gli SDG-GRI e correlazione con SRG 88088
I PES (Principi Etici e Sociali); Requisiti dello Standard SRG; I 17 SDG ONU: come può intervenire e incidere l’Organizzazione e quali evidenze deve dimostrare per la “compliance”. Correlazione tra SDG-GRI e requisiti di SRG 88088:20. La valutazione dei requisiti degli SDG. Bilancio Sociale. ILO, Global Compact, CSR, RSI, Convenzioni ONU
La partecipazione è obbligatoria per chi non ha partecipato ad un corso specifico su SRG88088:20 di almeno 8 ore. La conoscenza dei 17 SDG, dei GRI applicabili e dei requisiti dello Standard SRG 88088:20 è necessaria in quanto sono le basi per condurre un audit efficace.
ESG03
13 MARZO 2021 09-13
La gestione delle società e i bilanci: Patrimonio, Economico, Sociale. Indici di bilancio. Rapporti bancari. Finanziamenti.
Come leggere un bilancio aziendale; Prospetti (economico, patrimoniale e finanziario) e differenze chiave; Gli indici di bilancio (EBITDA, ROI, ROE, ROS, ROA, Leverage); Finanziamenti e Piani di Ammortamento
Rilasciare la certificazione di Sostenibilità ESG significa che l’Organizzazione è sostenibile anche economicamente, che i bilanci sono sani e credibili. Saper legger un bilancio è la condizione minima per poter colloquiare con l’Organizzazione, saper interpretare gli indicatori dei bilanci vuol dire poter esprimere un equilibrato giudizio sulla business continuity per la parte economica e finanziaria.
ESG03
13 MARZO 2021 14-18
Gli aspetti essenziali della Legislazione e delle norme in materia di salute e Sicurezza sul lavoro
Legislazione e norme per la Salute e Sicurezza sul lavoro (Il TULS con il DLgs 81/08 e smi: aspetti salienti per la Sostenibilità; La UNI ISO 45001:18: requisiti; Legislazione afferente); La policy e gli impegni per la salute e sicurezza dei lavoratori
La gestione di un efficace sistema per la Salute e Sicurezza e la prevenzione degli incidenti passa per il grado di cultura aziendale per la sicurezza. Ciò si esprime in rispetto della persona, dignità, valori, care, coinvolgimento, partecipazione e passione per la vita. E’ il cogliere le opportunità delle leggi e delle norme che rendono l’organizzazione sostenibile e non il vivere l’obbligo del rispetto delle leggi.
ESG03
19 MARZO 2021 09-13 14-18
Le matrici ambientali, le norme e le leggi
Legislazione (DLgs 152/06 e smi), norme ambientali (14001, EMAS); Le matrici ambientali (Aria, Acqua, Suolo, Ecosistemi); L’impronta ecologica; Energia; La conoscenza e il supporto dei GRI per la rendicontazione ambientale; Gli SDGs ambientali; Implicazioni finanziarie e altri rischi e opportunità dovuti al cambiamento climatico; La policy dell’Organizzazione e gli impegni ambientali
La gestione ambientale è sicuramente la maggiore criticità del nostro pianeta. Nel contesto della Sostenibilità l’ambiente riveste sì un ruolo di primo piano, ma la sua condizione è sicuramente l’effetto delle modalità di gestione della Governance di Paesi e Organizzazioni e lo “stato Sociale” in generale. L’interazione profonda quindi di Governance, Social e Environment darà a quest’ultima il supporto per ricreare condizioni di minore vulnerabilità ed equilibrio tra uomo e impronta ecologica.
ESG03
20 MARZO 2021 09-11
Comparazioni essenziali di altre norme
UNI EN ISO 9001:15, UNI EN ISO 37001:16, UNI CEI EN ISO/IEC 27001:17, UNI CEI EN ISO 50001:18, UNI ISO 19600:16, UNI EN ISO 22301:19, UNI EN ISO 56002:21, UNI EN ISO 26000:20, UNI EN ISO 22000:18, UNI 14065, UNI 11034, UNI 18881, etc.
La conoscenza di norme UNI EN ISO/IEC è utile per la valutazione degli aspetti interagenti con gli SDG e con i requisiti SRG 88088:20 ai fini della valutazione del rating di Sostenibilità
ESG03
20 MARZO 2021 11-13
I CCNL
Aspetti critici di un CCNL; I contratti di secondo livello; Welfare e Premi di Produzione; Diritti, doveri e provvedimenti disciplinari; Cause di riconoscimento delle Malattie Professionali; I dati e la chiarezza della Busta Paga; Le rappresentanze sindacali
Spesso le “incomprensioni” contrattuali sono causa di peggioramento del clima e a volte sono causa di rescissione del rapporto di lavoro. Una buona conoscenza di CCNL e aspetti collegati permette una valutazione equilibrata e corretta della loro effettiva applicazione nell’Organizzazione.
ESG03
20 MARZO 2021 14-15
La documentazione di Audit, evidenze, interviste, Rapporto di Audit
Richiami delle informazioni documentate dell’Audit: Procedure di audit; Piano di Audit Specifico; Check list; Allegato A; Rapporto di Audit
La perfetta comprensione della documentazione di Audit permette di condurre un audit efficace nei tempi definiti.
ESG03
20 MARZO 2021 15-18
Test finale
Presentazione dell’esame; Test finale: prova scritta e colloquio.

CORSO

AUDITOR

LEAD-AUDITOR

“RATING SOSTENIBILITA’ ESG – SRG”

(Environment, Social, Governance)

su licenza Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo

La partecipazione al corso è obbligatoria* per tutti i 3 moduli (ESG01+ESG02+ESG03) per un totale di 5 giornate.

*Per coloro che avessero già partecipato a corsi sulla ISO 19011 (almeno 24 ore) e/o sullo standard SRG 88088 (almeno 8 ore), possono organizzare la partecipazione combinando il modulo ESG03 obbligatorio, con il modulo ESG01 (per coloro che hanno già frequentato un corso sullo standard SRG88088) ovvero ESG02 (per coloro che hanno già frequentato un corso di almeno 24 ore sulla ISO 19011).

Nel caso in cui il partecipante avesse già frequentato i corsi previsti per il modulo ESG01 e ESG02, può partecipare solo al modulo ESG03.

Le prove scritte e il colloquio dell’esame finale, a prescindere dai moduli frequentati, riguarderanno gli argomenti previsti per tutte le 5 giornate del corso.

Per la determinazione del costo del corso, effettuare il percorso di iscrizione e selezionare i/il modulo ai/l quali/e si desidera partecipare in base ai propri requisiti posseduti.